Modena, una città per tutte le stagioni


Con le sue tante iniziative e la grande storia che può vantare, 
Modena è una città che realmente si può vivere ed apprezzare in tutte le stagioni dell’anno.


Solo per citare alcuni motivi per cui vale sempre la pena effettuare un giro per la città, ci sono senz’altro il Duomo e la Ghirlandina, un complesso storico, artistico e architettonico così importante da essere già stato proclamato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Oltre ai monumenti di Piazza Grande, vale senz’altro la pena di dare uno sguardo anche alla rinnovata Piazza Roma, sulla quale si affaccia la prestigiosa Accademia Militare, fucina di formazione per la classe dirigente militare di domani.

Per non parlare, ovviamente, delle numerose e storiche vie che formano un dedalo intrigante e affascinante in ogni stagione dell’anno e, per giunta, sia di giorno sia di notte. Sempre molto caratteristico rimane pure il mercato coperto di via Albinelli, proprio a pochi passi dal Duomo, in cui si possono effettuare acquisti quotidiani in un’atmosfera decisamente accogliente.

Per chi ama ripercorrere anche il glorioso passato della città, una tappa è d’obbligo al Palazzo dei Musei, dove si trova tra l’altro anche la Biblioteca Estense, all’interno della quale sono custoditi codici miniati di inestimabile valore. Per gli amanti dei motori, ovviamente, c’è invece il MEF, Museo Enzo Ferrari, dove si può toccare con mano il luogo in cui letteralmente è nato il mito Ferrari.

Quando poi arriva il momento di mettere i piedi sotto la tavola, Modena è una città che, come poche altre in Italia (per non dire che è assolutamente la prima...), ha tantissimo da offrire. Solo per citare alcuni prodotti, consumati soprattutto in autunno e in inverno, basti ricordare il cotechino e lo zampone di Modena, che hanno ottenuto il riconoscimento di IGP, ovvero Indicazione Geografica Protetta.

Nella tarda primavera, alle porte dell’estate, per tutti i golosi e non l’appuntamento è senz’altro con le ciliegie e le amarene di Vignola, anch’esse protette da marchio IGP. Sempre presenti sulle tavole, a prescindere dalla stagione, sono poi altri prodotti tipici come l’aceto balsamico di Modena e il Parmigiano Reggiano.

E le animazioni e gli appuntamenti culturali? Anche questi non mancano, in tutte le stagioni. A cominciare dall’annuale Festival della Filosofia, a inizio autunno, divenuto ormai un appuntamento di caratura internazionale. Senza dimenticare la fiera per eccellenza degli sport invernali, come è Skipass, o ancora Modena in Fiore, che dà il benvenuto alla primavera, e appuntamenti come Stuzzicagente, che in estate e in autunno fanno riscoprire il centro storico a suon di sapori tipici. 


Modena, insomma, è realmente una città da vivere in tutte le stagioni!

[Originariamente pubblicato nel nr.08/2016]

Pubblicato il 2016-06-08